Indietro La Stampa Tra i Rohingya che sfidano i monsoni. “Meglio nel fango che perseguitati” 
Cerca Sezioni 23 set
Vicino
Annuncio
17 apr 05:21

Tra i Rohingya che sfidano i monsoni. “Meglio nel fango che perseguitati” 

La Stampa
«I monsoni spazzeranno via tutto. Lottiamo contro il tempo». Manuel Pereira, coordinatore per il Bangladesh dell’agenzia Onu per le migrazioni (Oim), sta insegnando ai Rohingya che vivono nel campo profughi più grande del mondo a costruirsi una baracca di plastica e bambù. «Fate una croce alla base dei pali, saranno più stabili» dice guardando preo...
vai alla notizia
 Mi piace Rispondi
Annuncio

Commenti

Ancora nessun commento...
In Cima

Impostazioni di Data

Oggi è sabato 22 settembre 2018

+ 1 -
+ 1 -
+ 2016 -

Vicino

Utilizzando il nostro sito web, l'utente accetta l'uso dei cookie, come descritto nella nostra politica dei cookie.

Accetto

La Stampa

Vicino